Potremmo utilizzare i cookie e abbiamo bisogno di accedere ad alcune delle impostazioni del tuo browser. Fare clic sul pulsante seguente se si accettano i nostri termini sulla protezione dei dati secondo il regolamento UE 2016/679 (GDPR). Non chiediamo né memorizziamo mai nessuno dei tuoi dati personali quando utilizzi il nostro sito web in modo regolare.

Details >

    

Salva il tenente Mueller

Come un eroe decorato della guerra del Vietnam è diventato il capo di un'unità politica terroristica
Twitter Facebook Email Print     PDF 
 Tradotto dall'inglese con A.I.  


           
Usa schermi ampi
Molte persone conoscono il film "Salvate il soldato Ryan", con Tom Hanks in sergente in un'unità di soldati americani al tempo degli sbarchi alleati in Normandia e a chi è stato ordinato di trovare l'ultimo figlio sopravvissuto della famiglia Ryan a riportarlo negli Stati Uniti. Il film si riferisce a eventi reali. Quasi 80 anni dopo, possiamo quasi ricordare una tale operazione di salvataggio militare guidata dai più alti organi decisionali negli Stati Uniti, quando i senatori americani, nell'aprile 2018, si presentarono all'improvviso e apparentemente dal nulla un disegno di legge al Congresso degli Stati Uniti che intende proteggere il cosiddetto "consulente speciale", Robert Mueller, dopo un'attività di 18 mesi a partire da maggio 2017.

Eroe della guerra del Vietnam

1

Robert Swan Mueller III. guida un'unità dei Marines statunitensi nel 1968 alla conquista di una collina in Vietnam, presa dai nemici. La sua dedizione disinteressata, gli ordini e le indicazioni gli conferiscono una stella di bronzo, in seguito anche un cuore viola, alcune delle più alte decorazioni che l'esercito americano ha da offrire. Dopo un infortunio alla coscia gli viene assegnato un lavoro d'ufficio, inizia i suoi studi di legge nel 1969.

Procuratore di Boston

2

Per la maggior parte degli anni '80, Mueller lavora come procuratore in Massachusetts. L'affare del boss della mafia di Boston Whitey Bulger era in pieno vigore allora. Bulger ha ottenuto l'impunità dall'FBI e ha usato i suoi poteri per eliminare i clan mafiosi avversari attraverso brutali omicidi. Alcuni uomini sono stati condannati ingiustamente, anni dopo la Corte Suprema ha dovuto prosciugarli completamente, sono stati pagati 100 milioni di dollari in rimpatrio. Mueller è stato determinante nel prevenire una precoce riabilitazione dei condannati ingiustamente.

Studio Legale & Procuratore

3

Mueller lascia il servizio governativo per entrare nello studio legale Hill & Barlow nel 1988, solo per lasciare di nuovo un anno dopo per assistere un avvocato degli Stati Uniti, viene coinvolto in molte indagini penali di alto profilo. Mueller entra a far parte dello studio legale Hale & Dorr (ora WhilmerHale) nel 1993 come specialista in crimini dei colletti bianchi, è chiamato ad assistere l'ufficio del procuratore generale nel 1995. Nel 1998, diventa procuratore generale per la California settentrionale, è determinante per i cambiamenti da avere legalmente sottorappresentati autorizzati ad essere interrogati.

Direttore dell'FBI

4

George W. Bush nomina Robert Mueller poco prima degli attacchi terroristici al World Trade Center di New York City il 5 luglio 2001 come potenziale direttore dell'FBI. Il 2 agosto 2001, la nomina di Mueller viene confermata all'unanimità dal Senato degli Stati Uniti con un voto 98-0 e il 4 settembre 2001, Robert Mueller viene ufficialmente nominato capo dell'FBI, esattamente una settimana prima degli attacchi mortali.

HSBC Bank

5

HSBC acquista una partecipazione nella procura statunitense Arthur Andersen nel 2002, poco prima che venissero sciolti. Andrew Weissman, alleato di Robert Mueller, è determinante nell'eliminazione di 85.000 posti di lavoro in tutto il mondo. Anni dopo, la Corte Suprema revoca la decisione Weissmann-Mueller di sciogliere Arthur Andersen. HSBC è anche impegnata in attività di riciclaggio di denaro su larga scala, miliardi vengono imbiancati attraverso i loro conti bancari. Mueller consente di multare HSBC nel 2012 con solo il 9% dei profitti di un anno di HSBC.

Unità Terrore politico

6

Robert Mueller lascia l'FBI nel 2013, viene nominato 'Consigliere speciale' dal vice procuratore generale Rosenstein nel maggio 2017 per indagare sulla presunta collusione russa della campagna di Trump. Mueller, Weissman e Co. non trovano tali legami dopo due anni e più di 30 milioni di dollari spesi, eseguono e si impegnano in "indagini" di tipo terroristico, volte a diffondere la paura politica con l'uso di molti mezzi legali dubbi.


Ci si potrebbe quasi aspettare che, forse, come nel già citato film di Hollywood, i fratelli di Robert Mueller fossero tutti morti improvvisamente e che ora fosse importante riportare Robert alla famiglia Mueller. Ma ovviamente non è così. Sebbene si possa avere l'impressione che dall'elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti nel novembre 2016, negli Stati Uniti sia scoppiata una guerra civile politica, la seconda guerra mondiale è finita da tempo. Perché poi, dopo più di un anno, quando il cosiddetto "consigliere speciale", Robert Mueller, fu accusato di indagare sui presunti legami della campagna di Donald Trump con la Russia, improvvisamente un suggerimento legale di alto livello e questo dovrebbe innescare tutte le sirene di allarme ogni osservatore politico mezzo imparziale.

Beh, forse è anche a causa della persona di Robert Mueller stesso. Il veterano altamente decorato del Vietnam apparentemente ha attraversato un libro illustrato americano del dopoguerra. Ma la sua carriera ha aspetti oscuri, che potrebbero anche spiegare la legge ad alto livello del Congresso come guardia del corpo personale e legislativa di Robert Mueller e qualsiasi futuro consigliere speciale a venire.

Gli eventi che circondarono Robert Mueller iniziarono a diventare interessanti al tempo della guerra guidata dal governo degli Stati Uniti in Vietnam. In data 11 dicembre 1968 l'unità H ( "Hotel") del 2° battaglione del 4° Reggimento US Marine è stato ordinato,

Robert Mueller (1967)
nella zona demilitarizzata in Vietnam per riprendere la cosiddetta collina "Ridge madre" dopo la l'area era stata bombardata nei giorni precedenti da elicotteri e aerei americani.

Il capo unità - il tenente Robert Swan Mueller III, allora 24 anni. - che era arrivato in Vietnam circa un mese fa, poteva sentire i colpi di pistola della loro collina in una valle vicina, coperto di giungla, e immediatamente lasciato con i suoi soldati. Quando il gruppo è arrivato, hanno trovato un'altra unità della famosa 2/4 battaglione di Marines degli Stati Uniti, che avevano guadagnato il soprannome di "bastardi" Magnifici durante la seconda guerra mondiale, sotto il fuoco pesante con un sacco di infortuni e morti. Fu a causa degli ordini di Robert Mueller, delle direzioni e della dedizione altruista che due soldati feriti furono salvati e che la collina poté finalmente essere presa. Mueller è stato assegnato "la stella Bronze", più successivamente anche "il cuore viola", due di più alti honors dei militari degli Stati Uniti.

Dopo aver ferito la sua coscia in un'altra battaglia, Mueller fu ordinato nel 1969 di lavorare in un ufficio a Vriginia. Lì, l'eroe vietnamita ha deciso di iniziare i suoi studi di giurisprudenza presso l'Università della Virginia Law School e, una volta laureato, ha iniziato la sua carriera nel sistema giudiziario statunitense, iniziando in California dirigendosi presto verso la costa orientale.

Per la maggior parte degli anni '80, Robert Mueller ha lavorato come avvocato del Massachusetts, prima come procuratore speciale, poi come procuratore aggiunto negli Stati Uniti e come procuratore dal 1986 al 1987. Stati Uniti a Boston.

Lo scandalo James 'Whitey' Bulger

A quel tempo, un sostanziale affare che circondava il leader di Boston, James 'Whitey' Bulger era in piena forza.

Bulger ha stipulato accordi multipli con funzionari dell'FBI a Boston, garantendo l'impunità in cambio di informazioni privilegiate sui gruppi mafiosi ostili di Bulger. Bulger ha abusato della sua impunità e rimosso i suoi nemici attraverso molteplici uccisioni brutali, affermandosi come l'indiscutibile leader della mafia per tutte le attività criminali a Boston e altrove. Le circostanze che circondano James "Whitey" Bulger sono state descritte nel film 'Black Mass', tra le altre.
Dopo l'assassinio di Teddy Deegan del 1965, l'FBI ha svolto un ruolo chiave nel licenziamento di sei uomini, tra cui Peter Limone, Henry Tameleo, Joe Salvati e Louis Greco. Salvati fu imprigionato per tutta la vita senza possibilità di libertà condizionale, gli altri condannati a morte. Più di trent'anni dopo, nel 2001, la Corte Suprema ha esonerato Salvati da ogni coinvolgimento nel crimine e ha anche ordinato a Limone di essere rilasciato dal carcere. Due delle sei persone originariamente indebitamente accusate erano già morte in carcere e Limone e Salvati erano state risarcite fino a $100 milioni.

Già nei primi anni '80, Mike Albano, membro del Massachusetts Parole Board e futuro sindaco di Springfield, aveva un occhio sui quattro ingiustamente condannati. Quando ha iniziato a cancellare le condanne, due agenti dell'FBI a Boston, John Connolly e John Morris hanno visitato Mike Albano e gli hanno detto che non era una buona idea. John Connolly in seguito si rivelò essere il contatto corrotto del boss della mafia Whitey Bulger, e John Morris, il corrotto leader dell'FBI di John Connolly, un uomo corrotto dell'FBI, fu in seguito ricompensato con la reclusione e/o multe per "manipolare" Whitey Bulger.

Dopo che Mike Albano divenne sindaco di Springfield, l'FBI regolarmente si mise in piedi e aprì un'indagine approfondita sulla sua amministrazione per presunta corruzione. L'FBI ha allontanato diverse persone dall'ambiente di Albano.

È interessante notare che Robert Mueller è anche diventato attivo contro Albano. Come procuratore capo a Boston negli anni '80, aveva inviato numerose lettere al Massachusetts Parole Board per impedire la riabilitazione precoce delle quattro persone nel caso di Teddy Deegan condannato ingiustamente.



James "Whitey" Bulger si nascondeva molto tempo dopo la scoperta dello scandalo dell'FBI. Alla fine fu trovato e arrestato in California nel 2011 e condannato alla vita nel 2013.

La storia non si ferma qui, comunque. Il 30 ottobre 2018, James 'Whitey' Bulger fu picchiato a morte ore dopo essere arrivato nella prigione di Hazelton nella Virginia dell'Ovest e morì poco dopo.

Non si sa perché Bulger sia stato trasferito dal suo carcere in Florida, dove viveva dal 2014, nella prigione vicino al Maryland. Si dice che l'89enne abbia problemi di salute o problemi di disciplina. La prigione di Hazelton non è una prigione conosciuta per i suoi ambienti sanitari speciali. Al contrario, una settimana prima dell'omicidio di Bulger, Eleanor Holmes Norton (D), un membro del Congresso degli Stati Uniti che rappresenta Washington DC, riporta sospettosamente la prigione della West Virginia in una causa intentata dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. In particolare, ha dichiarato che due detenuti erano stati uccisi negli ultimi 12 mesi a Hazelton.


Non è impossibile che le conseguenze del caso Whitey Bulger abbiano influenzato anche il curriculum vitae di Robert Mueller, come è avvenuto per molti impiegati dell'FBI e del DOJ nel Massachusetts e nelle aree circostanti alla fine degli anni '90. Anni '80: entra nello studio legale Hill & Barlow nel 1988. e decide di lasciare l'anno successivo, nel 1989.

Hill & Barlow

La Boston Law Firm, fondata nel 1895, è sempre stata una tappa popolare per gli avvocati di talento nei loro piani di carriera politica, per esempio. per l'ex governatore del Massachusetts Endicott Peabody, Michael Dukakis e William Weld. Anche Michael Greco, presidente dell'American Bar Association, fa parte dell'elenco degli ex dipendenti.

Lo studio legale è stato sciolto nel 2002, poco più di un anno dopo 9/11 e tredici anni dopo la partenza di Robert Mueller, quando un buon terzo degli avvocati della società, la maggior parte di loro dal dipartimento immobiliare, sono stati assunti da un altro studio legale. Gli avvocati cambiare lamentato al momento che Hill & Barlow aveva "perso il tempo per una ristrutturazione necessaria", la maggior parte degli altri dipendenti sono stati informati su Natale 2002 e sono stati "disorientato" circa la chiusura della ditta:

[Richard Renehan] pensò Hill & Barlow avrebbe mai chiuso le sue porte. 'Non ho mai contemplato sarebbe venuto a questo', ha detto. Il 7 dicembre, Renehan i altri membri della società si sono riuniti per partecipare a quello che si aspettavano essere un ritiro tutto il giorno per discutere il futuro della società e una recente ristrutturazione. Invece, è stato 'accecato' con l'annuncio dell'esodo pianificato del gruppo immobiliare. 'Mi aspettavo una discussione aperta su quali passi sarebbero stati presi sulla riorganizzazione', ha detto. 'Penso che la gente era mortificato, triste, sconcertato. Molti dipendenti di lunga data stavano ricevendo la notizia durante il periodo natalizio e sono stati devastati.'

E 'interessante notare che il fondatore Arthur Hill difeso due anarchici italiani Sacco e Vanzetti, nel 1920, sia eseguito in una sedia elettrica per l'omicidio nel 1927 - e le molte proteste globali contro la loro esecuzione. L'ex avvocato di Michael Dukakis, Hill & Barlow, parzialmente riabilitato sia per gli uomini durante il suo primo mandato come governatore, quando ha ridotto la loro convinzione nel 1977, 20-1 omicidio di primo grado in venti - tre omicidi di secondo grado.


Nel 1989, Mueller lasciò Hill & Barlow e fu chiamato ad aiutare l'avvocato americano Dick Thornburgh come assistente avvocato. Partecipa a indagini e procedimenti penali contro il presidente panamense Manuel Noriega, per l'esplosione di volo PanAm 103 sopra Lockerbie, il boss John Gotti e la Banca di Credito e Commercio Internazionale.



Alcuni sostengono che la gestione sospettosa di questa banca BCCI di Robert Mueller, un'indagine in cui John Kerry, compagno di squadra dell'hockey di Mueller, è stato coinvolto anche nel 1992, potrebbe essere la ragione per cui si è preso una pausa dal servizio del governo nel 1993 e improvvisamente si è diretto al governo Boston Hale & Dorr Law Firm

Wilmer Cutler Pickering Hale & Dorr (WilmerHale)

Hale & Dorr, fondata nel 1918, divenne famosa quando uno dei suoi partner rappresentò l'esercito nel 1954 nella vicenda militare degli Stati Uniti contro l'allora senatore Joseph McCarthy. Nel 1974, lo studio legale rappresentò Richard Nixon poco prima delle sue dimissioni da Presidente degli Stati Uniti. Nel 1988, uno degli associati di Hale & Dorr divenne presidente della campagna presidenziale del Governatore Michael Dukakis. La società si è fusa nel 2004 con Wilmer Cutler & Pickering, con sede a Washington DC, e in precedenza ha consigliato Jimmy Carter, Bill Clinton e George W. Bush. Un partner Wilmer Cutler & Pickering è diventato membro della Commissione 9/11 nel 2003.

La fusione dei due studi legali (WilmerHale) creò uno dei 10 maggiori studi legali negli Stati Uniti, con un fatturato totale di quasi 700 milioni di dollari e uffici a Londra, Berlino , Monaco di Baviera, Oxford e altrove.


Mueller è entrato a far parte di Hale & Dorr nel 1993 come specialista di criminalità dei colletti bianchi. Tuttavia, torna al servizio del governo già nel 1995, in particolare all'ufficio del procuratore distrettuale generale (Washington, DC). Tre anni dopo, nel 1998, Mueller fu improvvisamente trasferito sulla costa occidentale per diventare Procuratore generale della California settentrionale. Stranamente, il repubblicano Robert Mueller è nominato dal non repubblicano Bill Clinton, quindi Presidente degli Stati Uniti (estremamente democratico). Mueller non è solo in California per godersi la spiaggia e le onde, è un aiuto vitale per l'ex Procuratore Generale Richard Thornburgh nel formulare una politica per permettere a legalmente sottorappresentati di essere accusati di essere interrogato dai pubblici ministeri.

Mueller rimase in California fino al 2001, quando fu per un breve periodo Vice Procuratore Generale per diversi mesi.

Direttore dell'FBI

Poco prima degli attacchi terroristici al World Trade Center di New York, Robert Swan Mueller III. è ufficialmente nominato il 5 luglio 2001 dal nuovo presidente degli Stati Uniti George W. Bush come direttore dell'FBI. Il 2 agosto 2001, la nomina di Mueller fu confermata all'unanimità dal Senato degli Stati Uniti con un voto di 98-0. Strabiliante, Robert Mueller è ufficialmente nominato il nuovo direttore dell'FBI il 4 settembre 2001, esattamente una settimana prima dei micidiali attentati di New York.

La vasta esperienza di giustizia criminale di Bob lo rende un forte candidato alla guida dell'FBI. Conosco Bob personalmente e professionalmente e penso che sia un uomo di altissima integrità." (Senatore Dianne Feinstein su Robert Mueller)

La nuova missione di Robert Mueller inizia con un enorme botto, lasciando molte domande senza risposta sugli attacchi. Ad esempio, la demolizione improvvisa, misteriosa e apparentemente controllata di no. 7 del complesso del World Trade Center otto ore dopo il crollo delle due torri: un edificio che include non solo una grande banca elencata nell'elenco degli inquilini, ma anche il servizio segreto statunitense.

Da allora, il luogotenente vietnamita, una volta famoso, si trovò nel bel mezzo di un enorme buco nero di scandali di corruzione, a cui ancora più politici corruttori lo pregano di continuare in tutte le circostanze, a quanto pare.



Per esempio, ci sarebbero i problemi relativi ai $2,3 trilioni (non miliardi !) di dollari USA mancanti, ufficialmente dichiarati come dispersi e potenzialmente persi dal nuovo capo del Pentagono, Donald Rumsfeld, nel suo discorso del 10 settembre 2001 - esattamente un giorno prima dell'11 settembre.

Oltre a questi miracolosamente perduti $2.3 trilioni di dollari USA, bisogna anche menzionare lo scandalo di $12 miliardi (non milioni!) di dollari iniziato nel 2003, un anno dopo l'invasione USA dell'Iraq. La Federal Reserve degli Stati Uniti aveva stampato il denaro in un'enorme quantità di banconote da 100 dollari - pesando in totale circa 363 tonnellate - e aveva trasferito i carichi pesanti in vari aerei militari che li hanno trasportati in Iraq. Lì, il denaro è stato felicemente distribuito tra i funzionari e gli appaltatori del governo locale. Alcuni degli stessi voluminosi pacchetti di denaro in contanti non sono stati scoperti solo un giorno prima dell'invasione dell'Iraq da parte degli Stati Uniti nella loro Banca Centrale, ma in modo interessante alcuni anni più tardi anche in un bunker nel Libano rurale, probabilmente non lontano da una regione che l'ISIS ha successivamente controllato.

Un altro scandalo interessante è stato rivelato nel 2010, quando è apparso che dipendenti dell'IRS avevano deliberatamente bloccato le esenzioni fiscali dalle organizzazioni conservatrici per impedire loro di partecipare attivamente alle elezioni americane del 2012.

Un altro evento è stato il misterioso scandalo "Fast and Furious" intorno al 2009, quando elementi del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti hanno consentito l'acquisizione illegale di migliaia di armi da parte dei rappresentanti dal governo, portato al confine messicano e distribuito al governo. criminali al fine di creare una trappola per i commercianti di armi più importanti. L'agenzia del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti non solo ha ricevuto allusioni ad altri sospetti, ma ha anche perso l'accesso a circa 2.000 armi, alcune delle quali sono state utilizzate per scopi di omicidio. Americani americani.

Nel 2001, Mueller è stato anche determinante nel sigillare le prove contro il produttore di pornografia infantile David Asimov, che gestiva un grande centro in California e vendeva i suoi video anche a persone nella vicina Hollywood. Asimov è stato condannato senza prigione. Ancora di più, Robert Mueller è stato utile per assicurarsi che il miliardario pedofilo Jeffrey Epstein fosse condannato solo come molestatore sessuale nel 2008.

Oppure domande sul bombardamento della maratona di Boston del 2013.

Un altro scandalo nell'FBI di Mueller sarebbe il rilevamento al 100% della compagnia russa Rosatom di Uranium One, una società canadese responsabile del 20% delle riserve di uranio degli Stati Uniti, o dei molti problemi associati l'uso di Hillary Clinton di un server di messaggistica privato durante e dopo il suo mandato come ministro degli affari esteri.



Ma il più grande scandalo di tutti - e il coinvolgimento di Robert Mueller e di uno dei suoi più cari amici, James Comey - riguardava una delle più antiche "banche" del mondo.

La scandalosa banca HSBC

La Bank of Hong Kong e Shanghai è stata fondata da imprenditori scozzesi nel 1865 dopo aver scoperto che la vendita di oppio importato dall'India avrebbe generato enormi guadagni monetari e non solo avrebbe potuto intorpidire l'intera città di Shanghai ma anche la metà dell'Asia. La banca, che è orgogliosa della sua fondazione drogata fino ad oggi, è cresciuta piuttosto lentamente nel corso dei prossimi 120 anni in modo più o meno organico.

Dopo la caduta del Muro di Berlino - e circa un anno dopo la rivelazione del comportamento criminale della BCCI Bank - HSBC ha improvvisamente dato fuoco ai loro razzi di espansione. Nel 1992, una grande banca fu acquistata in Inghilterra e la sede si trasferì da Hong Kong a Londra. Nel 1997 due grandi banche in Sud America sono state acquisite, due anni dopo, un'importante banca statunitense con sede a New York per oltre $ 10 miliardi, poi altre acquisizioni in Francia (2000) e in Turchia (luglio 2001).

HSBC ha inoltre acquisito parte della società di consulenza fiscale Arthur Andersen nel luglio 2002, tre settimane dopo che la società di consulenza è stata accusata di ostacolo alla giustizia nello scandalo Enron. I dipendenti di Arthur Andersen hanno distrutto importanti documenti e documenti Enron pochi mesi prima dell'investimento di HSBC nella società di consulenza fiscale, che ha concluso le sue operazioni nel corso del procedimento. caso penale e successivamente è stato sciolto.

Andrew Weissman è un procuratore criminale che è una delle forze trainanti dello sradicamento di Arthur Andersen e la perdita di oltre 85.000 posti di lavoro in tutto il mondo. La Corte Suprema degli Stati Uniti in seguito ha annullato la decisione del Procuratore Weissman nel 2002 di sciogliere la società di consulenza fiscale. E diversi anni dopo, Andrew Weissman diventerà un membro chiave del cosiddetto "Special Advisor" di Robert Mueller.



Tutto questo non ha impedito HSBC di assorbire una grande banca del Messico nel mese di agosto 2002 e, tre mesi più tardi, come parte di un "affare del decennio" HSBC compra una grande banca degli Stati Uniti per più di 15 miliardi dollari. Le altre importanti acquisizioni sono state effettuate in Polonia (2003), in Cina e nel Regno Unito (2004), nonché negli Stati Uniti e in Iraq (2005). Nel 2005, Bloomberg Magazine è stato uno dei primi a segnalare che la banca era coinvolta in operazioni di riciclaggio di denaro su larga scala con trafficanti di droga e terrorismo sponsorizzato dallo stato. Seguirono altri rapporti, indagini e insider confermati nei mesi e anni successivi al comportamento corrotto della banca.

Un rapporto autorità degli Stati Uniti per esempio, indica che la banca aveva permesso di almeno 881 milioni di dollari da cartelli della droga in Messico e Colombia da riciclare attraverso conti bancari in HSBC, HSBC aveva deliberatamente rifiutato di monitorare transazioni rischiose per un valore superiore a US $200 trilioni (!), e che le transazioni in contanti dal Messico pari a $9,4 miliardi sono state intenzionalmente ignorate.

Nel 2010, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti è diventato attivo, seguito da un'audizione al Congresso degli Stati Uniti su questo tema, durante il quale un ufficiale della HSBC ha annunciato le sue dimissioni in conformità con i media. L'11 dicembre 2012, HSBC è formalmente accusata dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. Tuttavia, lo stesso giorno, il Dipartimento di Giustizia ha annunciato che un'offerta sarebbe stata offerta a HSBC: le spese sarebbero state cancellate in cambio di una multa equivalente a solo il 9% degli utili HSBC generati in un singolo anno fiscale.

Meno di due mesi dopo l'accordo, HSBC sta assumendo solo l'ex procuratore generale degli Stati Uniti a New York, l'ex vice Procuratore generale degli Stati Uniti James Comey, come leader ufficiale della lotta alla corruzione. Sotto la supervisione di Comey, HSBC non è davvero risparmiato le numerose operazioni sospette, ma è oggetto di una nuova inchiesta penale, questa volta a causa di miliardi di rubli dalla Russia, che sono atterrati principalmente in conti bancari HSBC in Inghilterra - lavati lì.

Sebbene i registi dell'FBI non siano autorizzati a servire per più di un decennio, l'amministrazione Obama fa un'eccezione e chiede a Robert Mueller di essere disponibile per altri due anni. Nel 2013, Robert Mueller è stato sostituito nientemeno che da James Comey come direttore dell'FBI. Mueller torna al suo ex datore di lavoro, lo studio legale WilmerHale avvocati, che conta tra i suoi molti ospiti illustri presso HSBC elitaria il menu del pranzo.

Le cose cominciano a diventare davvero emozionante nel 2015, quando il panico scoppiato a Washington, dopo l'annuncio ufficiale della nomina di un imprenditore piuttosto apolitico da New York, che diventerà il presidente 45a degli Stati Uniti d' America.

Il "consulente speciale"

L'FBI, allora guidato da James Comey, la Fondazione Clinton, e diversi miliardari capito rapidamente che avevano urgente bisogno di una polizza assicurativa contro l'elezione al momento piuttosto inimmaginabile Donald Trump come Presidente dagli Stati Uniti. Di conseguenza, chiunque nei loro circoli elitari ha avuto l'idea di assumere la società di consulenza politica di GPS Fusion e un ex agente britannico MI6, Christopher Steele, per crearli e distribuirli in cambio di decine di milioni di dollari USA ha "record" su Donald Trump. La cosa migliore sarebbe quella di rendere la cartella con affermazioni così gigantesche e così fittizi e acquistato persona - almeno che la teoria di tempo - neppure il coraggio di dubitare della correttezza della decisione anti-Trump. carta.

Dopo il voto della maggioranza del Trump come il presidente 45a degli Stati Uniti nel novembre 2016, la Fondazione Clinton, l'FBI, la CIA, il Dipartimento di Stato, il Partito Democratico, l'ex presidente Obama, molti rappresentanti di i media, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e probabilmente anche HSBC e WilmerHale hanno sicuramente cominciato a farsi prendere dal panico.

Poi il direttore dell'FBI James Comey, record FBI ruba Trump e li trasmette alla stampa a fianco del file salace e sporco anti-Trump già distribuito. Viene creato uno Zeitgeist intenso e su larga scala. Cercò di intorpidire il mondo con la storia più dubbia che Donald Trump ha vinto le elezioni presidenziali negli Stati Uniti, con il solo aiuto della Russia e Vladimir Putin. US senatori Obama e l'ex Servizio intelligence richiesta di un "consigliere speciale" per essere in grado di verificare e indagare su questi problemi, in modo che Trump può diventare ciò che milioni di americani hanno eletto: 45° Presidente degli Stati Uniti.

Dopo Trump ha consigliato James Comey di dimettersi per ovvie ragioni nei primi mesi del 2017, si cerca un investigatore speciale con potenti abilità contro Trump. La nomina di tale è la responsabilità del Procuratore Generale degli Stati Uniti, al momento Jeff Sessions. Tuttavia, si è ritirato dalla carica a causa del record di sporco, un po 'di Trump anti-repubblicana e dei suoi incontri con Sergey Kislyak - allora ambasciatore degli Stati Uniti in Russia; Jeff Sessions dice che potrebbe essere "di parte".

Pertanto, il Vice Procuratore Generale Rod Rosenstein, il secondo uomo del Ministero della Giustizia, interviene e nomina di un supervisore di lunga data Robert Mueller - un buon amico di James Comey - a capo del Consiglio Speciale Maggio 2017, e allo stesso tempo gli fornisce un raggio d'azione, controllo e potere quasi illimitato.

Un'unità terroristica politica

Probabilmente non pensava a Mueller che sceglieva membri della sua squadra di investigatori politicamente imparziali, perché quasi tutti sono o erano legati alla Clinton Foundation o al Partito Democratico d'America. Uno dei suoi membri chiave del team con il nome Peter Strzok è stato persino rimosso dal consiglio speciale e successivamente è stato retrocesso dal suo lavoro all'FBI a causa
del suo pregiudizio politico quasi incredibile contro Trump.

Già prima che Robert Mueller è stato ufficialmente nominato Consigliere speciale, l'FBI aveva deciso di continuare Paolo Manafort, l'ex capo della campagna Trump, che è stato sostituito diversi mesi prima delle elezioni del 2016. Manafort è accusato di frode fiscale e denaro e condannato in seguito in applicazione. una legge che ha causato addebiti solo sei volte nella storia degli Stati Uniti. L'accusa contro l'avvocato speciale di Robert Mueller è atterrato sospettosamente pochi giorni prima dell'arresto di Manafort nelle mani di una stampa amica di Clinton. Inoltre, Manafort avrebbe fatto false dichiarazioni all'FBI anche dopo aver firmato un "accordo" per cooperare pienamente con il consiglio speciale.

Donald Trump Junior ha l'ordine di testimoniare davanti al consiglio speciale con la solita attenzione dei media a causa di riunioni piuttosto insignificanti con un "avvocato" russo. Anche il genero di Trump, Jared Kushner, viene intervistato. e Michael Flynn, ex consigliere per la sicurezza di Trump, è il secondo dietro a Paul Manafort, sia volontariamente che non - secondo il suo punto di vista - false dichiarazioni all'FBI. Un volontario greco per la campagna Trump con il nome di George Papadopulous viene incriminato e messo dietro le sbarre per due settimane da Robert Mueller. In particolare, ha dovuto subire tentativi di corrompere gli agenti governativi nel 2016 e 2017.

Non sono tanto le accuse di livello inferiore - se non il minimo significato - che mettono in cattiva luce Robert Mueller e il suo "consigliere speciale", ma le circostanze che li circondano: documenti di bordo sono stati divulgati illegalmente alla stampa, i telefoni cellulari sono stati confiscati e i documenti sequestrati dai querelanti, senza garantire legalmente tali azioni in anticipo, Mueller sta preparando tutto in modo che, in violazione delle leggi più elementari, l'intero l'ufficio del procuratore personale di Trump, Michael Cohen, o rotto può confiscare tutto ciò che si desidera. Un funzionario dell'IRS a Washington DC è accusato di aver divulgato illegalmente informazioni fiscali alla stampa, incluso Paul Manafort, che è di particolare interesse per l'avvocato speciale.

Con quasi tutti i suoi imputati, Robert Mueller conclude un accordo di advocacy. Le accuse più pesanti sono calate in cambio dell'obbligo dell'imputato di cooperare pienamente con l'avvocato speciale. Robert Mueller diffonde paura e crea blocchi mentali che mirano solo all'intimidazione e alla leadership politicamente motivata di chiunque sia vicino al Presidente degli Stati Uniti.

Le unità terroristiche politiche non agiscono in modo molto diverso.

Soprattutto le incriminazioni e le condanne dell'ex avvocato di Trump Michael Cohen devono essere considerate in queste circostanze. e che sono stati resi possibili dall'intensa cooperazione di Robert Mueller con il Distretto Sud di New York - un famoso pubblico ministero, fortemente coinvolto nelle indagini sugli attacchi dell'11 settembre e che aveva improvvisamente perso alcuni dei loro avvocati poco dopo l'inaugurazione di Trump a gennaio 2017.

Un'ulteriore prova del comportamento terroristico di Robert Mueller, e di quelli dei suoi cosiddetti 'membri del team', può essere trovata ad esempio in una lettera dall'ufficio SDNY all'avvocato di Cohen dall'agosto 2018, così come nelle denunce di un'altra apparente vittima dei numerosi lavori di successo di Mueller con il nome Corsi. Entrambi i documenti sollevano seriamente la questione se alla fine Robert Mueller abbia problemi psicologici, e quindi se sia in grado di guidare un consulente speciale.

Lo spettacolo acrobatico più drammatico di "Counsel speciale" di Mueller e dei suoi partner al DOJ, all'FBI e alla CNN ha luogo finora il 25 gennaio 2019. Roger Stone, un importante consigliere di Trump prima delle elezioni del 2016, è visitato da 29 persone agenti armati dell'FBI che hanno preso d'assalto la sua casa e lo hanno preso in custodia. Stone viene "arrestata" sulla base di un'accusa politicizzata quasi incredibilmente che sostiene tra l'altro che Stone avrebbe avuto conoscenza delle molte e-mail di Clinton prima di essere stata pubblicata da Wikileaks e che Stone aveva fatto dichiarazioni contrastanti alle commissioni del Senato.



Solo dopo che un nuovo Procuratore Generale degli Stati Uniti è entrato in carica all'inizio del 2019, Robert Mueller sembra finalmente arrivare alla conclusione che potrebbe essere davvero meglio porre fine al suo progetto di terrorismo politico. Barr, il nuovo Procuratore Generale degli Stati Uniti, afferma il 22 marzo 2019 che il consigliere speciale ha finalmente terminato il suo lavoro e rilascia una dichiarazione tre giorni dopo, descrivendo l'esito del rapporto finale di 300 pagine di Robert Mueller e dei suoi membri del team. Barr sottolinea che nessuna collusione criminale tra la Russia e la squadra di Trump potrebbe essere identificata dopo un'intensa indagine di due anni e che non sarebbero state fatte ulteriori accuse penali.

Robert Mueller sembrava non essere molto interessato alla dichiarazione finale di Barr, come spiega il nuovo Procuratore Generale durante un'audizione di fronte al Congresso degli Stati Uniti il 9 aprile 2019: a Robert Mueller è stato chiesto di rivedere l'affermazione di quattro pagine di Barr prima di essere rilasciato ai membri del Congresso degli Stati Uniti, ma ha rifiutato di farlo.

Nonostante tutto, Robert Mueller sente la necessità di partecipare a un'audizione di fronte al Congresso degli Stati Uniti. Un tale evento si è svolto il 24 maggio 2019, durante il quale l'eroe di guerra del Vietnam, un tempo famoso in Vietnam, ha detto ai legislatori 99 volte incredibili che non poteva o non voleva approfondire la sostanza delle loro domande, 30 volte per ripetere le loro domande e 34 volte per basta fare riferimento al suo rapporto finale politicamente strumentalizzato che alcuni ora chiamano il dossier Mueller. Poco prima, Robert Mueller aveva persino chiesto al Dipartimento di Giustizia di fargli impartire istruzioni sulla sua testimonianza, un documento che gli ricordava di non svelare informazioni sigillate su cause legali pendenti, su questioni non correlate e anche su persone non accusate.

E infine, Robert Mueller decide nell'autunno del 2019 e quindi pochi mesi dopo il suo anno-estremamente speciale Counsel-Stuntshow per tornare al suo precedente studio legale WilmerHale. è affiancato da Aaron Zedley e James Quarles, ex consiglieri speciali ed ex avvocati di WilmerHale.

In un senso veramente tragico, Robert Mueller sembra ansioso di tornare al suo stato originale in Vietnam nel 1968. L'ex studente di Mueller a Princeton e il collaboratore dell'FBI, W. Lee Rawls, hanno già affermato che il stile di leadership di Mueller ha poca pazienza e comprensione per i subordinati che mettono in discussione le sue decisioni. Si dice che a Mueller piaccia chiamare il capitano sottomarino del film Crimson Tide in questi casi:

Siamo qui per preservare la democrazia, non per praticarla.










 
di Martin D., un giornalista investigativo accreditato e indipendente dall'Europa. Ha conseguito un MBA presso un'università degli Stati Uniti e una laurea in Sistemi informativi, ha lavorato come consulente negli Stati Uniti e nell'UE, e attualmente sta scrivendo un libro sulla storia dei media mainstream.

Email Twitter Facebook Print


Per suggerimenti e informazioni riservate: inviaci il tuo messaggio completamente crittografato all'indirizzo news@shinelight24.com utilizzando la nostra chiave di crittografia PGP pubblica (strumento online qui).







Valuta questo articolo
    
Grazie !
o lascia un commento
Spedire